20 December 2019

SI CHIUDE UN 2019 DA RECORD PER ACQUA DOLOMIA: VAR, R-PET E GREEN LE PAROLE CHIAVE DEL 2020

 

Sorgente Valcimoliana chiude l’anno in positivo, registrando un aumento sia di fatturato che di quota export. Il 2020 sarà un anno dedicato alla sostenibilità ed al territorio grazie al lancio della linea vetro VAR, all'aumento della produzione in plastica R-PET ed alla rinnovata sinergia con l'Ente Parco Naturale Dolomiti Friulane.

 

Si chiude un 2019 in positivo per Sorgente Valcimoliana, l'azienda di Cimolais (PN) che imbottiglia con il marchio Acqua Dolomia, unica acqua al mondo che viene lavorata all'interno di un sito dichiarato dell'Unesco "Patrimonio dell'Umanità".
100 milioni di bottiglie vendute, una crescita di fatturato del 10% ed una quota export che segna un +25%: sono questi i dati che confermano il trend di crescita positivo dell'azienda che si avvicina al traguardo dei 12 anni di attività e che ha visto nel 2019 un consolidamento della propria presenza commerciale nel mercato statunitense, l'inserimento dei propri prodotti in nuovi mercati dell’Asia e del Sud America e che prevede nel 2020 di approdare anche in India.

Il forte legame con il territorio di provenienza che conferisce ad Acqua Dolomia unicità, qualità ed eccellenza continuerà ad essere un grande punto di forza dell'operato aziendale.
Da un lato l'aumento della distribuzione capillare nel canale GDO della nuova Linea Premium, progetto nato con l'intento di enfatizzare il legame dell’azienda al proprio territorio di origine e l’origine dolomitica protetta.
Dall'altro la stipula di un nuovo patto di amicizia con l'Ente Parco Dolomiti Friulane che prevede il supporto reciproco finalizzato alla valorizzazione dell'immagine turistica nel mondo del sito ambientale Patrimonio Naturale dell’Umanità per l’Unesco.

La sostenibilità ambientale, la sensibilizzazione verso le tematiche ambientali e la riduzione dell'utilizzo di materie plastiche sono altri principi cardine della strada da percorrere nel 2020.
Con grande anticipo rispetto a quanto richiesto dalle direttive europee in vigore dal 2025, Sorgente Valcimoliana ha infatti introdotto nel ciclo di produzione la plastica rigenerata R-PET e si è imposta come obiettivo la riduzione graduale della plastica vergine per tutte le linee di prodotto, affiancata alla sensibilizzazione dei consumatori alla cultura del riciclo dei materiali.
Un importante investimento di 7 milioni di euro è stato invece destinato all'avvio di nuove linee di produzione nello stabilimento di Cimolais dedicate al VAR, vetro a rendere, che dalla primavera del 2020 verrà destinato al canale ho.re.ca per una distribuzione nelle aree limitrofe e di media distanza.


“Stiamo concludendo il 2019 in linea con gli obiettivi previsionali, nel 2020 riteniamo di poter raggiungere il target di 120mln di bottiglie prodotte. DOLOMIA2020 era considerato un progetto ambizioso nel 2016, ma oggi è assolutamente a portata di mano. - dichiara Gilberto Zaina, Amministratore Delegato di Acqua Dolomia - La crescita della nostra azienda è strettamente legata al suo territorio, sia in termini economici ed occupazionali, che per quanto riguarda la promozione nel mondo delle sue risorse naturalistiche. Anche per questo si è voluto rafforzare il legame con l’Ente Parco delle Dolomiti Friulane, per potenziare l’offerta turistica dell’incantevole Val Cimoliana, perché noi siamo, a nostro modo, ambasciatori delle sue bellezze naturali nel mondo"